Batteri nello spazio: problemi e soluzioni

Il 6 Dicembre presso l’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti Cnr (Isasi-Cnr) si svolgerà il Seminario dal titolo: ‘Batteri nello spazio: problemi e soluzioni’. L’analisi di possibili forme di vita nello spazio ha come punto di partenza lo studio di batteri in ambienti extraterrestri. Dall’altro lato la presenza sempre più rilevante di materiali compositi in ambito spaziale pone il problema di arginare la creazione di un ‘pabulum’ batterico in tali materiali. Infatti, se da un lato i materiali compositi presentano proprietà meccaniche molto vantaggiose assieme ad un peso ridotto, dall’altro hanno lo svantaggio di assorbire una quantità d’acqua tale da permettere al loro interno la proliferazione di batteri che possono compromettere ambienti molto delicati come quello della stazione spaziale internazionale in cui inoltre le risorse di cibo ed acqua sono limitate e non possono subire contaminazioni. Importante quindi individuare strategie atte a contrastare il fenomeno. La giornata in programma, organizzata nell’ambito delle iniziative del Center for Near Space, si prefigge di illustrare il problema e le possibili strategie con un approccio divulgativo nella prima parte e con una discussione più approfondita nella seconda.

Organizzato da:
Cnr – Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti ‘Eduardo Caianiello’
I.T.I.S. A. Righi, Napoli

Referente organizzativo:
Vito Pagliarulo
Cnr – Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti ‘Eduardo Caianiello’
v.pagliarulo@isasi.cnr.it

Modalità di accesso: ingresso libero

Vedi anche: