URT MEG-BioApp

L’Unità di Ricerca di Magnetoencefalografia per applicazioni biomediche (MEG-BioApp) del CNR ha sede a Napoli presso la Clinica “Heritage” Capodimonte, Napoli. MEG-BioApp è il risultato di un accordo scientifico tra l’Istituto di Scienze Applicate e Sistemi Intelligenti del CNR (ISASI-CNR), l’Università di Napoli Parthenope e l’Istituto di Diagnosi e Cura “Hermitage” di Capodimonte.

La magnetoencefalografia (MEG) è una tecnica neurofisiologica non invasiva che misura i campi magnetici generati dall’attività neuronale utilizzando sensori quantistici ad altissima sensibilità (dispositivi superconduttori ad inferenza quantistica, SQUIDs). La MEG è un metodo puramente passivo, cioè una misura completamente non invasiva che non richiede mezzo di contrasto, campo magnetico o raggi X. La risoluzione temporale estremamente elevata della MEG consente una valutazione dell’attività cerebrale su una scala temporale non accessibile ad altri metodi di imaging funzionale del cervello, ad esempio la tomografia computerizzata a emissione di fotoni singoli (SPECT), la tomografia a emissione di positroni (PET) o la risonanza magnetica funzionale ( fMRI). Ciò è particolarmente importante data l’evidenza che le oscillazioni neurali potrebbero rappresentare un processo fisiologico intrinseco mediante il quale avviene la comunicazione tra i neuroni. Rispetto all’elettroencefalografia (EEG), la MEG offre una migliore localizzazione della sorgente, grazie alla ridotta distorsione del segnale. Infatti, le misure effettuate con la MEG non sono distorte o attenuate dagli strati isolanti come il cranio, i tessuti o gli spazi aperti anatomici come nell’EEG.

L’Unità si occupa dello studio interdisciplinare delle sindromi neurologiche quali la fase preclinica della demenza (MCI), il morbo di Alzheimer, la demenza frontotemporale, il morbo di Parkinson, i disturbi dello spettro autistico (ASD), la sclerosi laterale amiotrofica e l’emicrania.

L’obiettivo è utilizzare la magnetoencefalografia per selezionare biomarcatori per monitorare la progressione delle malattie e favorire la nostra comprensione della fisiopatologia della neurodegenerazione.

Responsabile

CARMINE GRANATA

Informazioni

Via Nuova S. Rocco (Cupa delle Tozzole 2, a Capodimonte) – 80100 NAPOLI (NA) – Campania
Telefono: 0818675051
Fax: 0818675051
E-mail: c.granata@isasi.cnr.it
Url: http://www.isasi.cnr.it

Hermitage: http://www.isasi.cnr.it/hermitage/

Ricerca